ERICH VODŇANSKÝ

1. Introduzione

L’attività dell’azienda agricola a conduzione familiare Vodňanský, situata in una fattoria con migliaia di anni di storia, si concentra sulla produzione di luppolo, cereali e piante oleaginose e sull’allevamento di bovini Limousine e di cavalli. La loro sfida attuale è di completare la ristrutturazione degli edifici, che potrebbero in futuro venire utilizzati come “Bed and Breakfast”.

2. Profilo del Promotore

Nome Erich Vodňanský
Età 31
Sesso Male
Istruzione Laurea Magistrale
Marital Status celibe
Numero di figli 0

3. Profilo dell’azienda agricola

Indirizzo Blíževedly 34, Česká Lípa
Superficie dell’azienda in ettari 550 ettari
Data da queo la famiglia possiede la fattoria 1924
Nº di lavoratori in azienda (Membri della famiglia) Erich e suo Nonno (Tempo pieno) 0 (Part time)
Nº di lavoratori in azienda (Non appartenenti alla famiglia) 4 (Tempo pieno) 0 (Part time)

DESCRIZIONE DELLA FATTORIA PRIMA DELLA SUCCESSIONEN

La fattoria ha una storia molto lunga e movimentata che inizia nel 1057. La fattoria fu acquistata dalla famiglia Vodňanský nel 1921 e 21 anni dopo fu confiscata dai tedeschi. Dopo la guerra, fu restituita alla famiglia, ma nel 1948 fu nuovamente confiscata dai comunisti. La fattoria, completamente trascurata e devastata, è stata restituita al nonno di Erich Vodňanský nel 1992, insieme a 100 ettari di terreno (di cui 15 ettari di luppoleto). Il nonno dovette ricostruire tutti gli edificie e, successivamente, iniziò ad espandere l’area della superficie agricola. Egli iniziò l’attività con l’allevamento di bovini.

DESCRIZIONE DELLA FATTORIA DOPO LA SUCCESSIONE

Dopo aver conseguito la laurea magistrale, Erich Vodňanský ha iniziato a lavorare in azienda. Erich ha investito le sovvenzioni per giovani agricoltori che ha ricevuto nella modernizzazione della meccanizzazione della fattoria, con l’obiettivo di diventare autosufficiente. Oggi l’azienda ha 550 ettari di terreno (300 ettari sono di proprietà della famiglia, il resto è in affitto). La terra è utilizzata per coltivare luppolo, piante oleaginose e grano. Una parte della terra è usata come pascolo per i bovini Limousine e per una piccola mandria di cavalli.

 

 

 

4. Processo di Successione

Il nonno di Erich è nato nel 1931, quindi è comprensibile che, dopo la grande battaglia per la restituzione di tutta la proprietà familiare (che non è ancora stata completata), abbia cominciato a perdere la forza per condurre la fattoria. Fu così che la famiglia Vodňanský tenne una “riunione di famiglia” e discusse come proseguire. La situazione era complicata per il fatto che parte della famiglia vive in Austria. Infine, Erich decise di continuare l’attività della fattoria. Anche se prima non avrebbe mai pensato di gestire l’azienda di famiglia, nel 2010 ha chiesto una sovvenzione per giovani agricoltori e ha iniziato ad essere più attivo in azienda. L’intera famiglia lo ha sostenuto e lo ha aiutato molto. Il processo di successione è stato molto lungo, perché Erich ha dovuto imparare tutto dal nonno.

Minacce/Sfide

L’azienda è piuttosto grande ed era in espansione anche durante il processo di successione, per questo otivo il processo è stato ancora più complicato che se avessero posseduto soltanto una piccola fattoria specializzata.

 

Ancora oggi il processo di restituzione non è concluso, per cui è stato necessario considerare il coinvolgimento di altre forze in questo processo.

 

 

Erich non ha un’istruzione agraria, quindi, durante il processo di successione, ha dovuto imparare tutto da suo padre e dal nonno.

Formazione/Capacità/Competenze principali

Erich ha studiato a Vienna e ha conseguito una laurea in giurisprudenza. In seguito, ha anche conseguito con successo una laurea in economia. Entrambe le specializzazioni sono molto utili nella gestione della fattoria. Ma, naturalmente, ha dovuto imparare le cose pratiche connesse all’agricoltura, all’allevamento degli animali e alla produzione vegetale. Ha avuto un grande aiuto dal padre (veterinario) e dal nonno (zootecnico), ma ha anche dovuto completare un corso di agraria, in quanto è un prerequisito per l’ottenimento di una sovvenzione per giovani agricoltori.

 

Inoltre Erich attinge altre conoscenze pratiche dalla letteratura e utilizza consulenti specializzati.

 

Ognuno deve fissare i propri obiettivi: dove vuole andare e cosa vuole raggiungere. È molto importante credere in se stessi come pure essere in grado di riconoscere i propri errori. Inoltre, tutto procede meglio con un sorriso!

ERICH VODŇANSKÝ 

5. Considerazioni, capacità/competenze richieste nel processo di successione e Quesiti/Domande

TORNA SU