NICCOLÒ LO PICCOLO

1. Introduzione

BIOGOLD è una fattoria di 9 ettari, basata sull’orticoltura biologica (tutte le principali verdure stagionali), l’apicoltura (miele e tutti i prodotti e sottoprodotti, incluso un prodotto nuovo, il veleno d’ape) e la produzione di olio extravergine di oliva. Tutti i prodotti sono disponibili in vendita in azienda e on line (www.biogoldsicilia.it). Niccolò Lo Piccolo, il successore, gestisce la fattoria che lui stesso ha implementato partendo dalla produzione tradizionale di verdure fino alla commercializzazione diretta, inclusa la nuova linea di prodotti e sottoprodotti dell’apicoltura.

2. Profilo del Promotore

Nome Niccolò Lo Piccolo
Età 28
Sesso M
Istruzione Ingegnere Ambientale
Marital Status Celibe
Numero di figli 0

3. Profilo dell’azienda agricola

Indirizzo Santiago Pontones
Superficie dell’azienda in ettari 9
Data da queo la famiglia possiede la fattoria da 30 anni
Nº di lavoratori in azienda (Membri della famiglia) 1 (Tempo pieno) 0 (Part time)
Nº di lavoratori in azienda (Non appartenenti alla famiglia) 1 (Tempo pieno) 0 (Part time)

DESCRIZIONE DELLA FATTORIA PRIMA DELLA SUCCESSIONEN

La fattoria è stata di proprietà del predecessore (i.e. il padre) a partire dal 1980. La fattoria si è basata sull’orticoltura tradizionale fino alla successione, quando è stata convertita all’agricoltura biologica, aumentando anche le specie di verdure per proporre un’offerta più ampia, ed è stata introdotta l’apicoltura, in quanto complementare all’orticoltura per via dell’impollinazione.

DESCRIZIONE DELLA FATTORIA DOPO LA SUCCESSIONE

Dopo la successione, l’azienda è stata convertita all’agricoltura biologica e diversificata in quanto a specie prodotte. Conseguentemente alla visione ambientale della nuova azienda agricola, Niccolò ha avviato nella fattoria un’attività di apicoltura, con l’obiettivo di favorire l’impollinazione e produrre miele, propoli, pappa reale, ecc. Il passo successivo è stato la vendita su internet attraverso la promozione dei singoli prodotti e la raccolta delle ordinazioni sul web. Questa ventata di aria nuova ha sottolineato la nuova visione della fattoria, basata sulla tutela dell’ambiente, sulla produzione di qualità e sul mercato virtuale.

 

 

4. Processo di Successione

L’idea della successione è partita dal successore ed è stata realizzata rapidamente, di comune accordo con il padre predecessore e con la madre, che ancora aiutano in azienda. In qualità di giovane agricoltore, c’era la possibilità di ottenere la prima rata di finanziamento dal Piano di Sviluppo Rurale (PAC/PSR) e di avviare un piano di conversione aziendale basato sull’agricoltura biologica. Il padre diede il suo consenso, condiviso anche dalla madre, alla successione e appoggiò le scelte del figlio. Il processo di successione è stato facilitato dall’associazione degli agricoltori.

 

Minacce/Sfide

Non c’è stata nessuna minaccia specifica, in quanto la successione era concordata con il padre predecessore e anche sulla conversione dell’azienda vi era un accordo completo. La sfida principale è stata la conversione della fattoria all’agricoltura biologica, ma, dopo il periodo di transizione, fu chiaro che questa scelta dava nuove opportunità.

Non c’è stata nessuna minaccia specifica, in quanto la successione era concordata con il padre predecessore e anche sulla conversione dell’azienda vi era un accordo completo. La sfida principale è stata la conversione della fattoria all’agricoltura biologica, ma, dopo il periodo di transizione, fu chiaro che questa scelta dava nuove opportunità.

Il passo successivo è stato la commercializzazione attraverso un sito web e il mercato virtuale sul web, e la minaccia costituita da un nuovo mondo da scoprire e sperimentare.

Formazione/Capacità/Competenze principali

Conoscenza approfondita della misura a favore dei giovani agricoltori, della prima rata e del piano di miglioramento della fattoria, anche grazie al supporto e alla formazione erogati dall’associazione degli agricoltori.

La competenza in materia di pianificazione aziendale è migliorata, passo dopo passo, dall’idea del progetto fino alla sua realizzazione, inclusa la vendita online.

Conoscenza approfondita dell’orticoltura, con riferimento a una grande varietà di specie legate al ciclo delle stagioni, e della trasformazione della produzione agricola all’interno di una fattoria.

Conoscenza approfondita dell’apicoltura, del miele e degli altri prodotti e sottoprodotti.

 

”Seguire una propria visione, come ad esempio un forte rispetto per l’ambiente, essere motivati e soddisfatti della propria vita e della propria scelta di lavoro.”

NICCOLÒ LO PICCOLO 

5. Considerazioni, capacità/competenze richieste nel processo di successione e Quesiti/Domande

TORNA SU