1. Introduzione

La fattoria della famiglia Kuncl ha trecento anni e si trova nella regione centrale di Vltava. Cento ettari di pascolo nell’area marginale agricola locale vengono utilizzati per l’allevamento biologico di bestiame bovino. La lavorazione e la vendita della carne vengono effettuate direttamente in azienda. Altre attività comprendono l’allevamento di cavalli, un salone per la toelettatura dei cani, l’organizzazione di campi estivi per bambini e alloggi per le vacanze (due appartamenti). Nella fattoria si svolgono anche feste rurali tradizionali.

2. Profilo del Promotore

Nome Petr Kuncl
Età 32
Sesso M
Istruzione Secondary school
Stato civile Married
Numero di figli 2: 1,5 and 3,5 years old

3. Profilo dell’azienda agricola

Indirizzo Brzina 7, Svatý Jan u Sedlčan, Příbram
Superficie dell’azienda in ettari 100 ettari
Data da queo la famiglia possiede la fattoria seconda metà del 18º secolo
Nº di lavoratori in azienda (Membri della famiglia) He, spouse, father, mother (Tempo pieno) his sister and her husband (Part time)
Nº di lavoratori in azienda (Non appartenenti alla famiglia) 0 (Tempo pieno) 0 (Part time)

DESCRIZIONE DELLA FATTORIA PRIMA DELLA SUCCESSIONEN

L’azienda era gestita dal padre Vladimir Kuncl e dalla madre. Essi hanno iniziato l’attività agricola su 22 ettari e successivamente si sono espansi fino a 45 ettari di terreno. Poiché, sin dall’infanzia, Petr Kuncl si è occupato di agricoltura, per la successione agricola hanno potuto utilizzare due programmi di sostegno: “Programma per giovani agricoltori/agricoltori in fase di avviamento” e “Programma di pensionamento anticipato dall’agricoltura”.

DESCRIZIONE DELLA FATTORIA DOPO LA SUCCESSIONE

I due programmi di sostegno li hanno aiutati ad ampliare le dimensioni della fattoria da 45 a 100 ettari. Hanno sostituito le macchine più vecchie, hanno costruito nuovi edifici, hanno introdotto un’area di svernamento, un letamaio e un’area per la pastorizia, hanno costruito un laboratorio di sezionamento, hanno aumentato il numero di animali e hanno iniziato la vendita diretta dei prodtti dell’azienda agricola. Anche se il grosso del lavoro dell’azienda viene ora svolto da Petr Kuncl e da sua moglie Lucie, il padre Vladimir Kuncl e sua moglie partecipano ancora attivamente alla conduzione della fattoria, così come una sorella di Petr Kuncl e suo marito. La soddisfazione di tutta la famiglia dopo la successione è aumentata grazie ai molti miglioramenti che hanno fatto e all’aggiunta di nuove attività in azienda. Nonostante ciò, una gran parte della soddisfazione crea un ulteriore grande interesse della giovane famiglia Kuncl per l’agricoltura. Sono costantemente alla ricerca di nuove opportunità per ampliare la fattoria. Ad esempio, stanno progettando di aprire un loro ristorante.

4. Processo di Successione

I suoi genitori hanno assunto la gestione del mulino e dell’azienda tra il 1986 e il 1991. Petr Kuncl è nato nel 1983 e quindi (come è comune) è stato coinvolto nella gestione della fattoria fin dalla sua infanzia. Per essere in grado di occuparsi della fattoria, ha completato la formazione delle competenze agricole attraverso seminari presso la scuola secondaria agricola. Ha anche studiato gestione alberghiera e lavorazione artigianale del ferro. La successione nell’azienda agricola è iniziata in gran parte grazie a due programmi di sostegno. Il primo, per “Giovani agricoltori/agricoltori in fase di avviamento”, è stato utilizzato per l’acquisto di nuove macchine. Il nome della seconda sovvenzione era “Pensionamento anticipato dall’agricoltura”, e forniva agli agricoltori più anziani mezzi per sostenere i loro redditi da pensione. In entrambi i programmi, sia l’età del successore che l’età del predecessore costituivano prerequisito di ammissibilità.

Minacce/Sfide

Un buon tempismo - se ci sono sovvenzioni/programmi che potrebbero sostenere la successione non bisogna esitare ad usarli. Purtroppo, il programma “Pensionamento anticipato dall’agricoltura” è stato annullato qualche anno dopo essere stato utilizzato da questa famiglia. 

 

 

Tutte le difficoltà o le domande all’interno della famiglia dovrebbero venire discusse prima dell’inizio del processo di successione, il non farlo può portare complicazioni e incomprensioni dovute a piccoli dettagli.

 

 

Ciascuno dovrebbe avere un quadro chiaro di cosa vuole fare dopo la successione.

Formazione/Capacità/Competenze principali

Conoscenza dell’agricoltura e conoscenza di un settore specifico in cui si desideri lavorare. Ad esempio, Petr ha acquisito le sue competenze in campo agricolo attraverso seminari e ha studiato lavorazione artigianale/artistica del ferro. Tuttavia, la maggior parte delle cose le ha apprese da suo padre.

 

Lavorare in azienda insieme a suo padre (alla sua famiglia) per imparare le conoscenze e le competenze pratiche necessarie - lo ha fatto fin dalla sua infanzia, poiché desiderava assumere la gestione della fattoria.

 

Non c’è stato bisogno di altra formazione professionale.

 

E’ difficile dare consigli agli altri agricoltori, perché ogni situazione è differente e particolare. Dipende dalle relazioni all’interno della famiglia e dalla volontà dell’agricoltore più anziano di cedere la propria fattoria alla generazione più giovane, nonché dalla volontà dell’agricoltore più giovane di assumersi la responsabilità per continuare o ampliare le attività della fattoria. È un grande peccato che attualmente gli agricoltori più anziani non possano più utilizzare il programma “Pensionamento anticipato dall’agricoltura”. Inoltre, è importante comunicare riguardo a tutte le domande/questioni controverse prima di avviare il processo di successione (quali chi possederà cosa, che tipo di lavoro farà ciascuno e chi si occuperà di cosa), in modo che tutti sappiano come l’azienda funzionerà nel futuro. 

PETR KUNCL 

5. Considerazioni, capacità/competenze richieste nel processo di successione e Quesiti/Domande

TORNA SU