TEREZIE DAŇKOVÁ

1. Introduzione

L’azienda agricola di Hoslovice è diventata parte della tradizione familiare nel 1994, quando il padre dell’attuale successore Terezie Daňková ha deciso di prendere un prestito di grandi dimensioni e di iniziare l’attività. Da quel momento, a causa delle condizioni agricole (non)favorevoli della zona, che è tra 600 e 800 metri sul livello del mare, si sono concentrati sull’allevamento di bovini da carne. Attualmente offrono varie attività, come sistemazione in una pensione elegante, un pub, attività di equitazione e attività formative per studenti. Inoltre, vendono carne all’interno dell’azienda agricola.

2. Profilo del Promotore

Nome Terezie Daňková
Età 42
Sesso Female
Istruzione secondaria
Stato civile divorziata
Numero di figli 16 e 8 anni

3. Profilo dell’azienda agricola

Indirizzo Hoslovice
Superficie dell’azienda in ettari 280 ettari
Data da queo la famiglia possiede la fattoria 1994
Nº di lavoratori in azienda (Membri della famiglia) Lei (Tempo pieno) Suo padre (Part time)
Nº di lavoratori in azienda (Non appartenenti alla famiglia) 5 (Tempo pieno) 0 (Part time)

DESCRIZIONE DELLA FATTORIA PRIMA DELLA SUCCESSIONE

Prima della successione, l’azienda era gestita dal padre. Quando il padre iniziò l’attività, cominciò ad allevare bestiame, dal momento che l’azienda è situata a una certa altitudine (circa 600-800 metri al di sopra del livello del mare). Hanno preso un prestito molto grande per comprare la fattoria, quindi per circa dieci anni hanno soltanto allevato bovini da carne. Sebbene abbia lavorato a Praga in posizioni diverse (per lo più legate all’agricoltura), l’attuale successore ha acquisito molta esperienza nella gestione e nell’organizzazione, in vista del futuro, quando sarebbe subentrata nella gestione l’azienda. Pertanto, ha passato molto tempo a prepararsi alla successione e, durante quel tempo, ha trascorso la maggior parte dei suoi fine settimana ad aiutare suo padre a in azienda.

DESCRIZIONE DELLA FATTORIA DOPO LA SUCCESSIONE

Quando ha assunto la gestione della fattoria e ha iniziato ad esserne il manager, hanno messo in piedi una pensione e un pub per praticare l’agriturismo e attrarre la gente nelle aree rurali. Lei stessa va a cavallo, e così ha comprato più cavalli per insegnare equitazione. Inoltre, organizza eventi con i cavalli e svolge altre attività formative presso l’azienda. Hanno anche iniziato la vendita diretta in azienda della carne che producono (è suo padre ad occuparsene).

4. Processo di Successione

Ufficialmente ha ricevuto l’azienda al suo 40esimo compleanno. Tuttavia, da quando aveva 35 anni ha preso pienamente parte alla gestione della fattoria e ha imparato tutto ciò che doveva sapere da suo padre. Nel loro caso, la successione è un processo che dura una vita intera. Quando aveva vent’anni, parlarono per la prima volta del futuro della fattoria, compreso chi l’avrebbe posseduta e chi ne avrebbe avuta la responsabilità. Le sue due sorelle erano attive nella fattoria ma nessuna di loro voleva assumersi la piena responsabilità della gestione dell’azienda agricola. Pertanto, appena ha acquisito più esperienza dal suo lavoro a Praga, ha avuto il coraggio di assumersi la responsabilità della fattoria. E’ subentrata gradualmente e ha sempre avuto il padre a disposizione per discutere alcune questioni (lo rispetta ancora).nsa che ciò che ottieni da un lato, lo perdi l’altro.

Minacce/Sfide

la situazione del mercato dei terreni (prezzi dei terreni) è cambiata, è stato molto difficile acquistare più terreni a causa dei prezzi elevati

non ci sono stati problemi con suo padre, hanno sempre discusso tutto insieme, di fatto lo fanno ancora.

quando non si ha un partner stabile, si possono verificare dei problemi. Questo le ha reso più complicato il lavoro e la gestione dell’azienda. Per esempio, tutti le chiedono sempre: “dov’è tuo marito”? E così, deve gestire tutto da sola...

Formazione/Capacità/Competenze principali

Ha un diploma di istruzione secondaria in agricoltura, e inoltre ha studiato 3 semestri all’università (economia), ma per mancanza di tempo non ha mai terminato gli studi. 

 

Ha frequentato diversi seminari riguardanti l’agricoltura, l’economia o altri argomenti inerenti le aziende agricole, ma nessuno dei seminari riguardava la successione.

 

Raccomanda di affrontare la successione al momento giusto - il più presto possibile - perché è un processo continuo. La successione deve essere quanto più possibile naturale (basata sull’età del successore e del predecessore). Se si vogliono gestire anche i rapporti tra fratelli ed evitare complicazioni successive, occorre definire chi avrà la responsabilità di cosa e quando. 

Un’altra cosa importante è avere un rapporto chiaro (o essere sposati) con il proprio partner, perché essere agricoltori lega la coppia in una prospettiva di lungo periodo. Entrambi devono avere responsabilità e compiti chiari all’interno dell’azienda, in quanto è una responsabilità congiunta. Inoltre, raccomanda ai successori di essere istruiti in campo economico, poiché l’istruzione relativa al settore agricolo potrebbe non essere importante in quanto i giovani agricoltori possono generalmente imparare tutto in azienda, dai loro genitori. L’amministrazione/economia può essere facilmente appresa a scuola, ed è molto necessaria per gestire un’azienda agricola.

TEREZIE DAŇKOVÁ

5. Considerazioni, capacità/competenze richieste nel processo di successione e Quesiti/Domande

TORNA SU